Titolo

Notizie

 
News
24/03/2020
Modalità di richiesta di sospensione finanziamenti per le Aziende e i Privati – Emergenza Covid-19

Con l’emanazione del D.L. n.9 del 02.03.2020 recante “Misure urgenti di sostegno per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19” e del D.L. n.18 del 17.03.2020 recante “Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19”, è stata prevista la possibilità, per privati e imprese, di richiedere al ricorrere delle condizioni indicate nei Decreti stessi, l’applicazione di una moratoria per il differimento del pagamento di finanziamenti in essere, nonché altri tipi di beneficio.

  • IMPRESE

Le imprese, che rientrano nel perimetro del “Decreto Legge 17 marzo 2020 n.18”, possono richiedere gli interventi previsti dalla normativa, compilando un modello nel quale si dichiara (ai sensi dell'art. 47 DPR 445/2000) di aver subito in via temporanea carenze di liquidità quale conseguenza diretta della diffusione dell'epidemia da COVID-19, oltre alla dichiarazione (ai sensi dell'art. 47 DPR 445/2000) con la quale l'impresa autocertifica di possedere i requisiti di Microimpresa o PMI.

La comunicazione dovrà essere inviata alla Banca da parte dell’impresa via PEC, o attraverso altre modalità che consentano di tenere traccia della comunicazione con data certa, quali ad esempio la raccomandata A/R, all’indirizzo della propria Filiale di riferimento.

I riferimenti delle filiali sono disponibili nella sezione Lista Filiali.

In tutti i casi di invio della richiesta a distanza le Imprese dovranno, alla prima occasione utile, provvedere alla consegna del documento in originale.

Le imprese non rientranti nel perimetro di legge, che dovessero avere necessità di supporto a causa dell’emergenza COVID-19, possono contattare la propria filiale per concordare eventuali soluzioni alternative.

  • PRIVATI

I clienti privati che hanno i requisiti per usufruire della sospensione del mutuo prima casa, secondo quanto previsto dal “Decreto Legge 02 marzo 2020 n. 9”, possono fare richiesta compilando il Modello di sospensione del mutuo prima casa per privati.

I lavoratori autonomi e liberi professionisti che hanno i requisiti per usufruire della sospensione del mutuo prima casa, secondo quanto previsto dal “Decreto Legge 17 marzo 2020 n.18”, possono fare richiesta compilando il Modello di sospensione del mutuo prima casa per Lavoratori Autonomi e Liberi Professionisti.

La domanda dovrà essere inviata via Pec, e-mail o fax alla propria filiale di riferimento.

           I riferimenti delle filiali sono disponibili nella sezione Lista Filiali.

In tutti i casi di invio della richiesta a distanza i clienti dovranno, alla prima occasione utile, provvedere alla consegna del documento in originale.