DECRETO LIQUIDITA’:Finanziamenti garantiti dal Fondo Centrale di Garanzia

DECRETO LIQUIDITÀ:Finanziamenti garantiti dal Fondo Centrale di Garanzia

Il Decreto Legge Liquidità n. 23 dell’8 aprile 2020 ha introdotto misure urgenti per favorire l’accesso al credito di imprese, lavoratori autonomi, professionisti e per sostenere la continuità aziendale. Il Decreto ha anche ampliato le possibilità di utilizzo delle garanzie concesse dallo Stato grazie all'intervento del Fondo di Garanzia, che eleva l'importo massimo garantito per singola impresa con numero dipendenti non superiore a 499 a 5 milioni di euro.

Sono previste tre opzioni di finanziamento con un orizzonte temporale massimo di 72 mesi, disponibili in funzione delle caratteristiche e delle dimensioni aziendali:

 •     finanziamento fino a 25.000 euro per PMI e persone fisiche che esercitano attività d’impresa, arti o professioni. Per maggiori informazioni VAI ALLA PAGINA DEDICATA

•      finanziamento fino a 800.000 euro per PMI con ricavi fino a 3,2 milioni di euro. Per maggiori informazioni VAI ALLA PAGINA DEDICATA

•      finanziamento con garanzia fino a 5 milioni di euro per Imprese con un numero di dipendenti fino a 499. Per maggiori informazioni VAI ALLA PAGINA DEDICATA

La Garanzia diretta è applicabile in tutta Italia, compresa Toscana e senza limitazioni di importo per Marche, Abruzzo e Friuli.

La garanzia è concessa a titolo gratuita, come previsto dal decreto liquidità.

Per accedere ai finanziamenti devi essere iscritto al Registro delle Imprese oppure, se sei un professionista, devi essere iscritto agli ordini professionali o essere aderente ad associazioni professionali iscritte all'apposito elenco del Ministero dello Sviluppo Economico.

FAQ sito Ministero dell’Economie e delle Finanze

FAQ sito Fondo di Garanzia

Approfondisci sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico