Titolo

Comunicati stampa

 
Comunicati Stampa
23/11/2020
Banca Valdichiana – la cerimonia di consegna delle Borse di studio 2019/2020 rimandata a inizio 2021

COMUNICATO STAMPA

Il bando si è chiuso il 16 novembre con la presentazione di 75 domande

Banca Valdichiana – la cerimonia di consegna delle Borse di studio 2019/2020 rimandata a inizio 2021

La cerimonia prevista come sempre a dicembre, è stata rimandata a causa dell’emergenza sanitaria legata al covid-19

Il CdA di Banca Valdichiana Credito cooperativo di Chiusi e Montepulciano ha deciso di rimandare a data da definire, ma comunque a inizio 2021, la tradizionale cerimonia di consegna delle Borse di studio 2019/2020 che si doveva svolgere nel mese di dicembre. Il bando per la presentazione delle domande si è infatti chiuso il 16 novembre scorso con l’arrivo di ben 75 domande da parte di soci e figli di saci della BCC provenienti da tutto il territorio di competenza compreso tra le province di Siena Arezzo e Perugia e la cerimonia doveva svolgersi presso il Teatro Mascagni a Chiusi e come sempre prevedeva la partecipazione dell’orchestra dei ragazzi dell’Istituto comprensivo Graziano da Chiusi Young Band.

“Siamo molto dispiaciuti – sottolinea il presidente di Banca Valdichiana Fabio Tamagnini – di aver dovuto rimandare la serata che ormai da moltissimi anni è insieme un’occasione per premiare l’impegno nello studio e il merito dei ragazzi ma anche un’opportunità per incontrare tanti soci. La situazione della pandemia da coronavirus del nostro Paese e del nostro territorio in particolare, compreso tra Toscana (zona rossa) e Umbria (zona arancione) non consente di prevedere attualmente nemmeno una cerimonia in forma più ristretta. Con il Consiglio di Amministrazione abbiamo dunque deciso di rimandare a inizio 2021 la serata, non appena l’emergenza sarà un po’ rientrata e la pandemia più sotto controllo”.

Giunte alla 18esima edizione, le borse di studio di Banca Valdichiana acquistano particolare importanza quest’anno, in quanto oltre a premiare il merito di studenti che, nonostante le enormi difficoltà di questo anno scolastico, sono riusciti a terminare il proprio ciclo di scuola (dalla primaria all’università) con voti molto elevati, intende essere anche un contributo per famiglie e ragazzi, per colmare un eventuale gap tecnologico e affrontare con più serenità la necessità di nuova didattica a distanza.

Il bando delle Borse di studio di Banca Valdichiana prevede un plafond di 18.000 euro che va ad aggiungersi agli oltre 600.000 euro già distribuiti nelle precedenti 17 edizioni, anche considerando che Banca Valdichiana è nata nel 2016 dalla fusione delle BCC con sede a Chiusi con quella con sede a Montepulciano e che entrambe avevano avviato questa iniziativa.

20 novembre 2020

Rif.: Ufficio Stampa Banca Valdichiana

Paolo Castiglia, 327 9886560

Diego Mancuso, 347 7593717

Lucia Pagliai, 347 2220268